Languages Englishrussian/русскийespañol Social FacebookTwitterico yInstagram

Percorso

Concorso tre Gocce d'Oro e stagione apistica 2015: un’ottima annata per i mieli italiani

Ottima annata per i mieli italiani: lo dicono i numeri con cui si possono sintetizzare i lavori del consesso scientifico più professionale ed autorevole in Italia, quello dell’Osservatorio Nazionale Miele a Castel San Pietro Terme, in seduta con tutti i suoi esperti e i suoi laboratori, per deliberare le Tre Gocce d’oro 2015.
E i numeri sono veramente straordinari:

n. 813 mieli esaminati

n. 201 apicoltori premiati

n.   12 Tre Gocce d’oro

n. 105 Due Gocce d’oro

n. 207 Goccia d’oro

Si tratta di un record di partecipazione che ha costretto l’Osservatorio a rivedere le modalità degli anni precedenti, chiamando al lavoro ben 12 giurie con 70 esperti iscritti all’albo! La premiazione (molto attesa!) e la consegna delle “3 gocce d’oro” e “2 gocce d’oro” si terrà domenica 20 settembre alle ore 12.30 sul palco del “Settembre Castellano”, in piazza XX Settembre, in caso di maltempo il convegno e la premiazione si terranno al Teatro Cassero.

Per l’occasione verrà presentata la Guida Tre Gocce d’oro 2015 che sarà disponibile in formato cartaceo, web e mobile.

A sancire l’autorevolezza del lavoro svolto e la solennità dell’occasione per l’apicoltura italiana, parteciperanno ai lavori di domenica il Dott. Davide Barchi, direttore del Servizio zootecnia della Regione Emilia-Romagna e il Dott. Pietro Gasparri, dirigente della divisione qualità del Ministero delle politiche agricole.

I problemi delle api saranno invece all’attenzione degli scienziati Sabato 19 settembre al teatro Cassero, con il Seminario scientifico (accreditato ECM) che vedrà la partecipazione di numerosi relatori sul tema delle tecniche per la sostenibilità in agricoltura. Al Seminario verranno esposti ed illustrati i migliori lavori scientifici sulle criticità ambientali da difesa fitosanitaria e le soluzioni tecniche individuate per la sostenibilità ambientale in agricoltura, si tratta inoltre di formare tecnici che siano protagonisti in grado di valutare l’insorgenza delle criticità e di promuovere le migliori pratiche agronomiche per la sostenibilità.

Al termine dei lavori scientifici si svolgerà una tavola rotonda per portare le evidenze scientifiche alle autorità competenti, al fine di diffondere e sostenere le pratiche agronomiche più compatibili.

Oltre alle associazioni nazionali dei produttori, saranno presenti Francesca Marchetti, per la Regione Emilia-Romagna (membro commissione attività produttive dell’Assemblea) e, in collegamento audiovideo, il Sen. Andrea Olivero, viceministro politiche agricole.

Altri appuntamenti:
- Fiera del Miele, dell’Agricoltura e dell’Enogastronomia (19-20/9)
- Concorso “GialloMiele” (19/9)
- “Musicainfiera” (19/9)
- Mostra “Anteprima EXPO” all’interno del Palazzo comunale (19-20/9)
L’intero programma è scaricabile dal sito www.informamiele.it
 
 
0
0
0
s2sdefault