Consulta l'archivio mensile 2007-2013

Novembre 2014

PRODUZIONE

Non ci sono produzioni da segnalare: i raccolti sono oramai terminati.

MERCATO

In questo periodo le transazioni sono quasi inesistenti: i magazzini degli apicoltori sono privi di scorte.

Per l’acacia sono pervenute alcune compravendite, con quotazioni elevate: in particolare 8,50 €/kg (fusto) per il convenzionale e 9,00 €/kg (fusto) per il biologico in Piemonte; 9,5 €/kg (latta) per il convenzionale in Friuli Venezia Giulia.

Sono stati registrati alcuni scambi di millefiori (latta) al Sud con quotazioni comprese tra 4,00 e 5,00 €/kg.

Il miele di sulla è stato venduto a prezzi compresi tra 4,50 e 5,50 €/kg.

Si riporta inoltre uno scambio di miele di castagno convenzionale a 7,50 €/kg (fusto) in Piemonte.

Da segnalare alcune compravendite di pappa reale convenzionale in Piemonte e in Sicilia, rispettivamente a 620,00 €/kg e 600,00 €/kg.

Il polline deumidificato di castagno convenzionale è stato scambiato in Piemonte a 18,00 €/kg mentre quello fresco millefiori ha raggiunto quote di 20,00 €/kg (biologico) e 25,00 €/kg (convenzionale) in Sicilia e 28,00 €/kg in Sardegna.

Il prezzo della propoli in Piemonte è compreso tra 70,00 e 115,00 €/kg sia da raschiatura sia da rete, in relazione alla qualità della stessa. In Sicilia si sono verificati alcune transazioni di propoli al costo di 70,00 €/kg e 100,00 €/kg rispettivamente per biologico e convenzionale.

ALTRE INFORMAZIONI

Persiste l’emergenza causata da Aethina tumida nel Sud Italia. In particolare, a tre mesi dal primo rinvenimento del parassita in un “nucleo esca” nelle vicinanze del porto di Gioia Tauro, in località Sovereto (RC), è stata accertata l’infestazione in 59 apiari, di cui solo uno in Sicilia (provincia di Siracusa) e tutti gli altri in Calabria, con l’istituzione di un’area di sorveglianza di 100 km, comprendente parte delle due regioni (situazione al 02/12/2014). Gravi sono le conseguenze legate all’ingresso del coleottero in Italia: l’abbattimento ed incenerimento di oltre 3˙500 alveari e il blocco di qualunque movimento in uscita di alveari da Sicilia e Calabria.

Tornando alla situazione generale nazionale, il parere degli addetti al settore sullo stato delle famiglie di api è positivo. In questo periodo gli apicoltori stanno eseguendo i trattamenti invernali contro la varroasi: chi ne ha già verificato l’efficacia denuncia un livello di infestazione più elevato rispetto ad altre annate. Il mese di novembre ha fatto registrare temperature sopra la media stagionale, soprattutto al Centro Sud Italia, favorendo problemi legati all’instaurarsi di saccheggi tra alveari.

Prezzi all'ingrosso: miele – sciami – regine, da apicoltura convenzionale

Regione di rilevazione

MILLEFIORI

SCIAMI

 

Min

Max

Min

Max

Nord-Ovest

-

-

95,00

120,00

Nord-Est

4,30

5,50

95,00

110,00

Centro

4,50

4,50

90,00

100,00

Sud e Isole

4,00

5,00

80,00

95,00

Il prezzo (€/kg) è inteso Franco Produttore I.V.A. inclusa ed è riferito a miele per partite non inferiori a 20 q. Le quotazioni si riferiscono all’ultima stagione in cui si sono registrati scambi.

Il prezzo degli sciami si riferisce a sciami su 5 telaini (di cui 3 di covata e 2 di scorte). Le quotazioni degli sciami e delle regine si riferiscono all’ultima stagione in cui si sono registrati scambi.

L'assenza di rilevazione, su una determinata piazza, significa che sulla stessa non sono state registrate transazioni.

0
0
0
s2sdefault

Pagina 39 di 49